Fallirà il piano elettorale del Deep State di “Violence, Chaos & Confusion”?

di Umberto Pascali.

New York (con Seattle e Portland) viene tagliata fuori dai fondi federali per aver incoraggiato la violenza di strada e, contemporaneamente, sabotato e tagliato i fondi alla polizia.Verso l’attivazione dell’Atto di Insurrezione?Tutti i nodi dovrebbero venire al pettine con le elezioni presidenziali del 3 Novembre.
https://nypost.com/2020/09/21/nyc-branded-an-anarchist-jurisdiction-targeted-for-defunding-doj/
Il Dipartimento di Giustizia definisce New York una “giurisdizione anarchica” e si prepara a tagliare i fondi federali.

Di Steven Nelson
21 settembre 2020 | 6:02 | 
Il Dipartimento di Giustizia definisce New York una “giurisdizione anarchica” e prende di mira i fondi federali.
New York City era tra le tre città etichettate domenica come “giurisdizioni anarchiche” dal Dipartimento di Giustizia e mirate a tagliare i contributi federali allo stato per non aver controllato i manifestanti e aver dismesso i poliziotti, ha appreso il Post.

Portland, Oregon e Seattle, nello stato di Washington, erano le altre due città della lista, che è stata approvata dal procuratore generale degli Stati Uniti William Barr.

“Quando i leader statali e locali impediscono ai propri agenti e agenzie delle forze dell’ordine di svolgere il proprio lavoro, si mettono in pericolo i cittadini innocenti che meritano di essere protetti, compresi quelli che stanno cercando di riunirsi pacificamente e protestare”, ha detto Barr in una dichiarazione che verrà rilasciata lunedì.

“Non possiamo permettere che i dollari delle tasse federali vengano sprecati quando la sicurezza dei cittadini è in bilico”, ha aggiunto il procuratore.

“La mia speranza è che le città identificate oggi dal Dipartimento di Giustizia invertano la rotta e diventino serie nello svolgere la funzione di governo di base, iniziando a proteggere i propri cittadini”.

Il direttore del bilancio della Casa Bianca Russ Vought è pronto a fornire indicazioni alle agenzie federali sul ritiro di fondi dalle città in meno di due settimane.

L’elenco delle città ammissibili al defunding verrà aggiornato periodicamente, hanno detto i federali.

Non è ancora chiaro quali fondi verranno probabilmente tagliati, ma la quantità di denaro sottratta da New York City potrebbe essere enorme, dato che la Grande Mela riceve circa 7 miliardi di dollari di aiuti federali annuali.

Le designazioni “anarchiche” arrivano dopo che il presidente Trump all’inizio di questo mese ha emesso un promemoria in cui ordinava ritorsioni finanziarie contro le città che hanno tagliato i loro budget di polizia durante le ondate di criminalità, o che hanno tollerato le proteste violente scatenate dall’uccisione di George Floyd da parte della polizia del Minnesota a maggio.

All’epoca, il governatore di New York Andrew Cuomo reagì in modo infame avvertendo Trump che avrebbe dovuto fare attenzione ai suoi spostamenti nello Stato.

“È meglio che [Trump] abbia un esercito se pensa che camminerà per strada a New York”, ha detto il governatore democratico. “Non può avere abbastanza guardie del corpo per camminare per New York City, le persone non vogliono avere niente a che fare con lui.”

La città di New York è entrata nella lista del Dipartimento di Giustizia in parte perché il suo consiglio comunale ha approvato un budget a luglio che ha tagliato $ 1 miliardi dal budget annuale di $ 6 miliardi del NYPD, anche se gli omicidi e le sparatorie a Gotham sono aumentati vertiginosamente.

A luglio, il numero di sparatorie a New York City è salito alle stelle del 177% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e c’è stato un aumento del 59% degli omicidi. Ad agosto, le sparatorie in città sono aumentate del 165%, mentre gli omicidi sono aumentati di circa il 50%.

Il Dipartimento di Giustizia ha affermato di aver anche considerato il fatto che almeno alcuni dei procuratori distrettuali della città si sono rifiutati di perseguire le persone arrestate per comportamento disordinato e riunione illegale durante le recenti proteste.
Trump, nella sua nota del 2 settembre, ha incaricato Vought di fornire indicazioni entro 30 giorni “ai capi delle agenzie sulla limitazione dell’idoneità o altrimenti sfavorire, nella misura massima consentita dalla legge, le giurisdizioni anarchiche nella ricezione di sovvenzioni federali”.

I funzionari dell’amministrazione Trump hanno dichiarato al Post che è improbabile che riduzioni agli sforzi delle forze dell’ordine.

Il promemoria di Trump ha citato due volte il nome del sindaco della Grande Mela Bill De Blasio mentre diceva: “A New York, i funzionari della città hanno permesso che la violenza aumentasse.

“Alla luce di questo aumento inconcepibile della violenza, mi sono offerto di fornire assistenza alle forze dell’ordine federali, ma sia il sindaco De Blasio che il governatore Andrew Cuomo hanno rifiutato la mia offerta”, ha scritto Trump.

“Mentre la violenza è aumentata, gli arresti sono precipitati. In un periodo di 28 giorni durante i mesi di giugno e luglio, gli arresti [a New York City] sono diminuiti del 62% rispetto allo stesso periodo del 2019 “, si legge nella nota presidenziale.

“In mezzo alla crescente violenza, il sindaco Bill De Blasio e il Consiglio della città di New York hanno deciso di tagliare un miliardo di dollari dal budget del Dipartimento di Polizia di New York (NYPD), anche annullando l’assunzione di 1.163 agenti”.

Portland è entrata nella lista degli “anarchici” nelle sue oltre 100 notti consecutive di proteste e poiché il sindaco Ted Wheeler ha espressamente rifiutato l’aiuto federale in una lettera a Trump, hanno detto i federali.

La città è stata sconvolta dalla violenza tra i manifestanti di Black Lives Matter e la polizia, così come dalle scaramucce con le fazioni pro-Trump. Aaron Danielson, un sostenitore del gruppo di destra Patriot Prayer, è stato colpito a morte dall’attivista antifa Michael Reinoehl durante una protesta alla fine di agosto, prima che Reinoehl venisse ucciso dalle autorità giorni dopo.

Il consiglio comunale di Portland ha votato per tagliare il budget del dipartimento di polizia di almeno $ 15 milioni a giugno.

Seattle è stata inclusa nella lista del Dipartimento di Giustizia a causa di una “zona autonoma” di protesta di lunga data e della criminalità associata, ha detto l’amministrazione.

I manifestanti hanno preso il controllo di una parte della città per quasi un mese durante l’estate, con la polizia che ha detto di abbandonare un distretto nel mezzo dell’area. Il capo della polizia della città ha definito l’occupazione della zona “illegale e brutale” – in mezzo a una serie di sparatorie, tra cui alcune fatali – prima che il vasto accampamento illegale fosse finalmente smantellato.

Nel frattempo, Seattle ha votato ad agosto per tagliare il budget della polizia di circa 3 milioni di dollari.

A Washington DC il sindaco Muriel Bowser, la cui città era sulla lista iniziale degli obiettivi, ha aggirato almeno il primo round di tagli ai finanziamenti federali dopo essersi mossa per fare la pace con Trump in una recente telefonata.

“È disposta a fare tutto ciò che è necessario. Abbiamo parlato molto bene con lei “, ha detto Trump ai giornalisti il ​​4 settembre.

Una corte d’appello federale all’inizio di quest’anno ha confermato il tentativo di Trump di ottenere finanziamenti da alcune “città santuario”, tra cui New York City, che cercano di proteggere i lavoratori privi di documenti dai funzionari federali dell’immigrazione. Ma altre tre corti d’appello sono arrivate alla conclusione opposta che coinvolge altre città.

Il segretario stampa della Casa Bianca Kayleigh McEnany ha dichiarato in una recente conferenza stampa che il defunding federale delle città è legale, indicando una decisione della Corte Suprema degli Stati Uniti del 1987, South Dakota v. Dole, che prevede l’istituzione di un’età minima di 21 anni su base nazionale per bere alcolici.

Trump ha detto che sta facendo della “legge e dell’ordine” un fulcro della sua campagna per la rielezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *